La clausola che prevede il risarcimento in forma specifica da parte dell’assicuratore è vessatoria?

Conducenti donne asiatiche Parla con l'agente assicurativo per esaminare l'auto danneggiata e il controllo del cliente sul modulo di richiesta di segnalazione dopo un incidente. Concetto di assicurazione e incidenti stradali.

Il contratto di assicurazione contro i danni, tra le sue clausole, può prevedere che l’indennizzo all’assicurato avvenga mediante la reintegrazione in forma specifica del danno (ad esempio, mediante riparazione del veicolo danneggiato presso una carrozzeria autorizzata). La clausola della reintegrazione in forma specifica del danno è stata motivo di discussione in quanto per alcuni limita […]

Quali sono le circostanze da denunciare contestualmente alla stipula della polizza per la responsabilità civile professionale?

Giovane coppia che ha un incontro con agente in ufficio.

Con una recente pronuncia la Corte di Cassazione (sentenza 23961/2022) è intervenuta nuovamente in materia di indennizzabilità del sinistro da parte dell’assicuratore per la responsabilità civile professionale rigettando la domanda di garanzia proposta dall’assicurato sulla base della previsione contenuta all’art. 1892 c.c. La norma richiamata configura in capo all’assicurato l’obbligo di comunicare all’assicuratore tutte le […]

Polizze fantasma e responsabilità degli intermediari

Mani per adulti e bambini che tengono il ritaglio di famiglia di carta, casa di famiglia, affidamento, concetto di supporto alla beneficenza per i senzatetto.

Accade sovente di imbattersi in articoli di cronaca che denunciano il collocamento di prodotti assicurativi fantasma, soprattutto nel ramo vita. In molti casi gli illeciti sono realizzati da persone insospettabili, sui quali gli assicurati ripongono piena fiducia, e a pagarne le conseguenze sono anche gli intermediari, che pur essendosi dotati di evoluti sistemi di compliance […]

L’omessa vigilanza sui collaboratori può determinare la revoca del mandato

La donna firma un contratto di locazione o di acquisto datole da un direttore di banca o da un agente immobiliare.

L’agente che si avvale di collaboratori (subagenti) per lo svolgimento dell’attività di intermediazione assicurativa ha l’obbligo di vigilare sul loro operato al fine di verificare la conformità alle disposizioni legislative e regolamentari. Il rapporto di subagenzia è un rapporto derivato ma autonomo rispetto al rapporto di agenzia. Il primo coinvolge l’agente e il subagente, il […]

Le variazioni della compagine sociale vanno concordate con l’impresa?

Libreria legale.

L’Accordo Nazionale Agenti (ANA) prevede che l’agenzia organizzata in forma societaria, prima di concludere il contratto con l’impresa per l’acquisizione del mandato, indichi a quest’ultima i legali rappresentanti, gli amministratori, i soci e le loro quote di partecipazione, nonché i responsabili dell’attività di intermediazione (art. 2 ANA). L’obbligo di informazione non si esaurisce con l’instaurazione […]

Responsabilità professionale dell’intermediario: quanto pesa l’obbligo di informazione e di consiglio verso il cliente?

Agente assicurativo avvocato consulente finanziario broker discutendo consulenza matura coppia di mezza età firmare documenti contrattuali, acquisto di proprietà, investimenti a casa.

L’intermediario assicurativo soggiace a precise regole comportamentali dettate sia dalla normativa legislativa (CAP), sia dalla normativa regolamentare (IVASS). La disciplina prevede che l’intermediario sia in grado di leggere i bisogni del cliente e di proporre soluzioni coerenti rispetto alle richieste manifestate da quest’ultimo. L’obbligo di consigliare il cliente si traduce, di fatto, per l’intermediario, nell’assunzione […]

Annullamento del provvedimento disciplinare se la motivazione è solo parziale

Smart Doctor Mano che lavora con il moderno computer portatile in ufficio moderno con diagramma icona virtuale.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (T.A.R.), competente a decidere sulle impugnazioni dei provvedimenti sanzionatori pronunciati dall’IVASS, con una recente sentenza depositata il 6 aprile 2022 (n. 3997) ha annullato il provvedimento disciplinare attraverso il quale l’Istituto di Vigilanza aveva irrogato ad un collaboratore di agenzia la sanzione della censura. Il T.A.R. ha annullato […]

Sottrazione della lista clienti e polizze: esistono delle tutele preventive?

Chiudi la mano un uomo d'affari tieni lo smartphone e mostra lo schermo virtuale, la lista di controllo intelligente Lista di controllo online dell'assicurazione auto.

La lista clienti e polizze costituisce un importante asset per gli intermediari, che non si esaurisce in una mera elencazione di nominativi ma contiene una serie di informazioni organizzate, sia di tipo personale (relative ai clienti), sia di tipo commerciale (relative alle polizze). Per tale ragione il portafoglio clienti è considerato un elemento strategico ai […]

Sfruttamento di informazioni aziendali: risponde anche l’ex dipendente?

La lista clienti è uno strumento al quale ha accesso non solo il collaboratore, ma anche il dipendente dell’agenzia. È frequente che alla cessazione del rapporto di lavoro con un dipendente quest’ultimo continui ad operare nel settore assicurativo, o in proprio, o alle dipendenze di un altro intermediario a favore del quale mette a disposizione […]

Protezione dei segreti commerciali: come tutelare la lista clienti?

La lista clienti e polizze raccoglie informazioni che sono segrete, in quanto nel loro insieme non sono facilmente accessibili agli esperti del settore, e dotate di valore economico, posto che il possesso esclusivo delle medesime assicura un vantaggio concorrenziale al detentore. Affinché la lista clienti e polizze sia tutelata giuridicamente consentendo al suo legittimo detentore […]