Retail Investment Strategy: il punto dell’IVASS

Nel contesto del recente Convegno di Studi dal titolo “La EU Retail Investment Strategy – Profili di diritto nel mercato assicurativo”, tenutosi a Roma il 22 febbraio 2024, il Segretario Generale IVASS, Stefano De Polis, ha aperto i lavori soffermandosi su taluni aspetti di interesse inerenti alla Retail Investment Strategy (RIS) adottata dalla Commissione Europea con lo scopo di consentire agli investitori retail di prendere decisioni di investimento in linea con le loro esigenze, garantendo che siano debitamente tutelati.

Più in particolare, ha posto l’attenzione su alcuni aspetti toccati dalle misure incluse nella RIS, tra cui:

  • il rafforzamento delle norme sulla governance dei prodotti con l’obiettivo di garantire il value for money per i sottoscrittori;
  • la revisione delle norme su conflitti di interesse e incentivi;
  • il rafforzamento dei requisiti per la valutazione di adeguatezza e appropriatezza;
  • la modernizzazione delle regole di informativa precontrattuale e di quelle sulle comunicazioni di marketing;
  • l’innalzamento degli standard professionali degli intermediari.

Pur considerato il work in progress presso le istituzioni europee in relazione al pacchetto di misure incluse nella RIS, che porterà indubbiamente a future novità a livello normativo, l’IVASS illustra di essere particolarmente attenta alla necessità che vengano poste all’attenzione del sottoscrittore (ove presenti) le componenti di protezione dei prodotti di investimento assicurativo, all’esigenza di potenziare chiarezza, trasparenza e confrontabilità dell’offerta, nonché di introdurre la definizione di investitore (professionale e retail) nel settore assicurativo, in linea con quanto già previsto nella MIFID.

Visualizza documento