Il modello dell’Arbitro Assicurativo: una scelta sostenibile?

Statua di Lady Justice.

La Vigilanza, attraverso un intervento che risale a pochi mesi fa, ha dichiarato che anche per l’Arbitro Assicurativo c’è un tema di sostenibilità. Nello specifico, la sostenibilità in questo ambito va intesa quale attenzione ad evitare la presentazione di un numero di istanze eccessive e, quindi, insostenibili, per l’Arbitro. Sul punto, occorre considerare la facilità, […]

In vigore il decreto a tutela degli enti strategici

Panorama della città del crepuscolo Zona di fabbrica dell'industria della raffineria di petrolio e gas e serbatoio di stoccaggio con i binari ferroviari del treno container alla scena di notte cielo blu e priorità bassa della tempesta di nuvole.

L’attuale contesto internazionale di crisi energetica e di aumento dei prezzi delle materie prime pone a repentaglio il funzionamento ordinario di produzioni industriali considerate d’interesse strategico nazionale (uno stabilimento, per essere tale, ai sensi dell’art. 1 del DL 207/2012, deve essere individuato con DPCM). Il 28.12.2022 il CdM ha pertanto approvato il D.L. 5 gennaio […]

Direttiva CSRD: nuovi soggetti obbligati al reporting di solvibilità

Donna che tiene l'icona della Terra. Concept day terra Salva il mondo salva l'ambiente. Concetto di ecologia.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dell’UE della Direttiva (UE) 2022/2464, cd. Direttiva CSRD (Corporate Sustainability Reporting Directive), l’Unione Europea impone un balzo in avanti sui temi ambientali, sociali e di governance (ESG), in linea con il proprio Green Deal, allo scopo di garantire maggiore trasparenza in materia, con particolare riferimento alla “comprensione del modo […]

Arbitro assicurativo: di che cosa si occuperà?

Sfondo Puzzle.

Il 2023 dovrebbe essere l’anno decisivo per l’entrata in funzione dell’Arbitro Assicurativo. In attesa dell’approvazione del regolamento che disciplinerà l’istituto da parte del Consiglio di Stato è interessante comprendere quale sarà il campo d’azione dell’Arbitro. L’art. 187 ter del CAP prevede che l’adesione all’Arbitro Assicurativo avverrà in automatico con l’iscrizione all’Albo delle Imprese, al Registro […]

Estinzione del reato: non è sufficiente la cancellazione dal registro delle imprese

Cinematic Court of Law and Justice Trial: giudice che esclude una decisione positiva in un caso civile di famiglia, primo piano di un martelletto in sciopero per terminare l'udienza.

Sulla scorta di un recente orientamento di segno conforme (di cui si è trattato in un precedente contributo ‘Per la disciplina 231 l’ente si estingue ma non “muore”‘), il GIP di Milano ha pronunciato sentenza di applicazione della sanzione amministrativa su richiesta ex art. 63 D.Lgs. 231/01 (n. 2993 del 15.11.2022) nei confronti di una società estintasi […]

IVASS: le proposte di modifiche al Regolamento n. 18/2016 sulle riserve tecniche

Concetto di business Grobal. Gruppo di imprenditori. Lavoro di squadra. Risorse umane.

L’IVASS ha posto in pubblica consultazione il proprio Regolamento n. 18 del 15 marzo 2016, concernente le regole applicative per la determinazione delle riserve tecniche di cui all’art. 36-bis del Codice delle Assicurazioni Private. Le proposte di modifica, contenute nel documento di consultazione n. 10/2022, hanno lo scopo di recepire a livello nazionale gli Orientamenti […]

Trust a scopo risarcitorio: non configura condotta riparatoria ai sensi del D.Lgs. 231/01

Responsabile vendite che fornisce un documento di modulo di richiesta di consulenza, considerando l'offerta di mutuo ipotecario per l'assicurazione auto e casa.

In materia di responsabilità amministrativa derivante da reato l’art. 17 del D.Lgs. 231/2001 prevede che le sanzioni interdittive previste per i diversi reati non trovino applicazione nel caso in cui, prima della dichiarazione di apertura del dibattimento di primo grado, l’ente coinvolto abbia: a) risarcito integralmente il danno ed eliminato le conseguenze dannose o pericolose del reato, b) rimosso […]